Ricerca personalizzata

martedì 30 dicembre 2008

Dylan Dog 268: davvero vi importa sapere dove è finita la ragazza al termine dell'albo?

Nei giorni scorsi ho letto in giro per internet un paio di critiche alla sceneggiatura di Dylan Dog n. 268 (Il modulo A38 scritto da Roberto Recchioni e disegnato da Bruno Brindisi; avevo già parlato dell'albo in questo articolo) che non riesco proprio a capire.

La prima critica riguarda la ragazza di turno. Ad alcuni lettori non è piaciuto che, oltre ad essere scomparsa per colpa del software della Iperuranium, sia proprio sparita dall'albo. Volevano che nelle pagine conclusive gli autori facessero vedere che fine ha fatto e come si è conclusa la "storia d'amore" con Dylan.
Mi chiedo che importanza ha: non c'era bisogno di far vedere come finiva la storia d'amore perché si sa che quando finisce un numero finisce anche la relazione sentimentale. L'albo finisce in modo tale che per una volta si poteva sorvolare su questo aspetto.
E poi Dylan Dog ha ritrovato Groucho! L'assistente è insostituibile. Di donne invece ne cambia una al mese.

Anche la seconda critica riguarda la ragazza di turno. Secondo alcuni lettori si sarebbe rivolta a Dylan Dog prima ancora di essersi accertata che l'ex marito era veramente scomparso. Il fatto che va a casa dell'ex marito assieme a Dylan Dog dimostrerebbe che non ci era andata in precedenza.
Chi dice che non è andata anche prima a casa dell'ex marito? Dopo essere stata dall'ex marito che non dava segni di vita assume Dylan Dog e ritorna con lui. La seconda visita assieme a Dylan Dog non viene fatta per verificare se l'ex marito è a casa sua ma per fare un sopralluogo in cerca di tracce. Cosa che compete a un investigatore ed evidentemente la moglie non poteva avere fatto.

Se certe cose non vengono dette non significa per forza che non succedono o lo sceneggiatore si è dimenticato di raccontarle. Può anche darsi che siano talmente banali e superflue da poter rimanere sottintese.

2 commenti:

  1. Condivido a pieno la tua opinione.

    RispondiElimina
  2. Tra l'altro il secondo punto non neanche troppo sottinteso.
    Quando vedono il muro al posto della casa la ragazza dice che una settimana prima quel muro non c'era.
    Significa che pochi giorni prima era stata lì a controllare.

    A me il finale è piaciuto proprio perché la ragazza non c'è. E' un modo per sottolineare con più forza l'affetto fra Dylan e Groucho.

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails